SIAMO CAMPIONI D’INVERNO… DI NUOVO!!!

Ciao Macko Family! ! Non c’è altro modo di dirlo, SIAMO CAMPIONI DEL WINTER SPLIT DEL PG NATIONALS DI RAINBOW SIX! Come è successo. Riviviamo la Storia!

RAINBOW SIX SIEGE

 

Il match più importante dello split, il match più sentito del panorama competitivo italiano di Rainbow Six Siege. L’eterna rivalità che ci porta a migliorare reciprocamente, a spingerci più in là e – quasi come fosse un’abitudine – a giocare l’ennesima finale gli uni contro gli altri. MACKO™ contro Mkers. La finale del Winter Split di PG Nationals non assegna solo il primo trofeo nazionale della stagione competitiva italiana, ma è anche il primo evento LAN, direttamente dalla Milan Games Week, dopo una pausa di più di un anno, che a tutti noi è sembrata una vita intera.

E allora lanciamoci nel primo game di questa Best of 5, quello su Costa. Un match che inizia in modo estremamente scoppiettante con i nostri ragazzi che si coordinano bene raccogliendo frag a destra e a manca, con T3b che sfiora l’ace alle prime battute del match. Dopo un parziale di 4-2, lasciamo ai Mkers un solo round chiudendo sul 7-3 nella mappa di nostra scelta.

Dal caldo torrido della costa spagnola la serie si sposta nel più irrequieto degli Chalet di montagna. Questa è una mappa decisamente più impegnativa della precedente con la nostra fase difensiva che viene tenuta in vita da prodezze come quella di Alation, che mostra perché è stato premiato ad inizio gara, al round numero 5. Sotto di due ci avviamo nella fase offensiva dalla quale, però, non riusciamo a trarre abbastanza per evitare il pareggio.

Torniamo dunque a casa nostra, Villa, in un game in cui dominiamo la fase difensiva, che i nostri ragazzi padroneggiano con la solita consistenza di sempre grazie ad altre giocate di pregevole fattura, come quella di G3ro,che si inventa un clutch incredibile al quarto round dopo essere rimasto da solo contro ben tre quinti del roster avversario. La partita è molto serrata ed indecifrabile, con i nostri ragazzi che soffrono leggermente il cambio dei ruoli ma evitano la rimonta grazie ad un super Sloppy, che stermina buona parte del team avversario ed interrompe la disattivazione del defuser portando il punteggio sul 7-5.

Primo match point dell’intera serie è Kafé Dostoevskij. Una mappa tipicamente difensiva durante lo split appena trascorso, fattore che ai nostri ragazzi sembra interessare meno di zero. Alla fine dei primi sei round caratterizzati da ‘nade volanti da ogni parte, riusciamo a portarci a casa ben 4 dei 6 round a disposizione. Ancora una volta ennesima giocata fenomenale al settimo round con il solito G3ro che, dopo il run out di Sloppy, toglie le castagne dal fuoco impedendo agli avversari di entrare in sito in una situazione di inferiorità numerica molto penalizzante per noi. Sempre Sloppy si rivela decisivo per portare il team alla soglia della vittoria finale per la quale non serve aspettare molto altro tempo.

Torniamo a sollevare il trofeo, quarto titolo nazionale nel giro di un anno di presenza nel panorama esportivo italiano, un 3-1 netto che sa di durissimo lavoro, di sofferenza, del sudore che è servito per arrivare fino a questo punto, per tornare a festeggiare davanti a tutti voi.

ANCORA UNA VOLTA SIAMO CAMPIONI D’INVERNO.

Complimenti ragazzi! Godetevi questa vittoria!

 

VALORANT

Finisce con un quarto posto il nostro cammino nell’Agent Series di Valorant dopo la finalina che i nostri ragazzi hanno giocato nella serata di giovedì contro gli Axolotl. Una Best of 3 che ci ha portati prima su una complicata Heaven, finita 13-8 in favore dei nostri avversari che ci hanno dato parecchio filo da torcere. Riusciamo a recuperare con un 13-9 su Split che, però, non riusciamo a compensare perdendo la decider, ovvero Icebox, per 10-13. Nonostante l’amaro in bocca, il roster è consapevole degli errori che ci sono stati in questa serie e sono altrettanto consapevoli della strada che c’è da fare per invertire la tendenza.

Ad ogni modo il bilancio complessivo rimane assolutamente positivo con i nostri ragazzi che hanno affrontato questa sfida nel modo più determinato e professionale possibile, incarnando la mentalità MACKO che li aiuterà a decollare nei prossimi progetti.

Ora è tempo di riposare per pensare ai prossimi impegni. Daje ragazzi!

 

FORTNITE

Con la settimana in corso si chiude ufficialmente, in attesa dei cinque match conclusivi, l’avventura della Gillette Bomber Cup. Non benissimo a livello di risultati per quanto riguarda l’ultimo playday dove chiudiamo con solamente 14 punti in più rispetto alla scorsa settimana e scivolando alla diciassettesima posizione.

Anche se la strada è in salita si può ancora lottare per migliorare lo score, dai ragazzi!

 

 

Di Marco Amato.