Preloader Image

LoL: SI VOLA IN SEMIFINALE

Ciao tifosi! L’emozione del primo qualifier per il roster di Valorant, le ottime premesse dei playoff di LoL e l’occasione mancata nella finale di lower bracket di R6. Sono questi gli eventi salienti della settimana appena trascorsa e se ve li siete persi o volete riviverli con noi siete nel posto giusto.

LEAGUE OF LEGENDS

Questi playoff del PG Nationals di League of Legends li iniziamo senza dubbio con il piede giusto. I nostri ragazzi, infatti, riprendono da dove hanno lasciato in regular season e sbaragliano per 3-0 gli Axolotl nella prima semifinale, mettendo al sicuro la winner bracket.

Durante il primo game seguiamo quello che è il pattern delle ultime vittorie stagionali: concediamo un po’ di terreno agli avversari per poi scoccare definitivamente la freccia ed annientare qualsiasi possibilità da parte loro di tenerci testa, grazie anche al pick di Nasus che sorprende a dir poco la nostra controparte.

 

Nasus vs Renekton

Poco da fare per i nostri avversari anche nel secondo game, dove la pazienza del nostro quintetto viene rapidamente meno e porta ad una performance schiacciante. Game semplicemente dominato che sposta di netto il momentum dalla nostra parte, portando alla naturale conclusione questa prima serie di playoff.

Concludiamo la serie quindi con una netta vittoria e, in attesa del nostro prossimo avversario. Vi ricordiamo che vincendo la prossima Bo5 strappiamo sicuramente un biglietto per gli EU Masters. Ma non ci accontenteremo solamente di questo. Continuiamo così, ragazzi!

PROSSIMO MATCH:

PG Nats Playoff: semifinale upper bracket: MACKO vs Outplayed, mercoledì 28 luglio su twitch.tv/pg_esports

RAINBOW SIX SIEGE

Si sa, tutte le sconfitte fanno male ed è evidente che, in questo preciso scenario, qualcosa sia andato storto. La prima mappa è Villa. Per tutta la durata della fase offensiva riusciamo a tenere egregiamente testa ai Reply Totem chiudendo la prima metà di gara sul 3-3. Le nostre difese schricchiolano un po’ ma al matchpoint avversario arriva la reazione d’orgoglio dei ragazzi che iniziano a vincere un round dietro l’altro dando l’impressione di poter portare la prima mappa ai supplementari. La mappa finisce 7-5 per gli avversari nonostante un clutch incredibile di G3ro che uccide gli ultimi due attaccanti rimasti ma non trova in tempo il disinnescatore.

 

G3r0, autore del clutch al cardiopalma

In mappa due soffriamo inequivocabilmente la pick dei Totem che in Oregon ci sconfiggono con un netto 7-3 giocando un Siege di altissimo livello portandosi già sul match point dell’intera serie. Le problematiche viste su Oregon in qualche modo si trascinano poi anche a mappa tre, Kafé Dostoevskij dove riusciamo a vincere solamente un round per fase di gioco lasciando, dunque, questi playoff da terzi classificati.

Ci sarà tempo ora per mettere in ordine le idee, per preparare la nuova stagione e tornare a sollevare trofei insieme.

VALORANT

Roller coaster di emozioni durante il bootcamp del roster di Valorant nel nuovissimo MACKO North District di Milano presso il nostro partner Limonta Informatica. Come già saprete, il nostro team è stato impegnato nell’Open Qualifier del Valorant Champions Tour Stage 3 Challengers 2, una competizione di livello continentale che avrebbe portato, alla fine di tutto, a giocarsela con i più grandi. Un avvio entusiasmante con la vittoria nelle due best of 3 contro Masonic e Anonymo Esports, rispettivamente per 2-0 e 2-1, chiudendo così il Day 1.

Al Day 2, però, le cose non vanno come sperato e veniamo eliminati dopo aver dato battaglia al team Winfinity fino alla decider. Siamo comunque orgogliosi della prova dei nostri ragazzi che se la sono giocata egregiamente su un palcoscenico a dir poco importante.

 

Da sx: Humlik, Xazyyy, Lando e Grigio

A volte si vince, a volte si impara, la prossima volta ci faremo trovare pronti. Si chiude comunque in positivo il bilancio del primo bootcamp per questo nuovo team, che si è dimostrato super affiatato. Grazie ragazzi, alla prossima.

Di Marco Amato.

This error message is only visible to WordPress admins

Error: No connected account.

Please go to the Instagram Feed settings page to connect an account.